---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Mancini: 'Club inglesi? Penso di andare al Mondiale e vincerlo'- Arrestato Massimo Ferrero il presidente della Sampdoria.La squadra non è coinvolta- Minacce a Fedriga dai No vax, il governatore sotto scorta- Gimbe, in 2 settimane 390mila nuovi vaccinati- Rasi: 'Stiamo vedendo forme di Covid severo nei bambini'- Scatta il super green pass: Primo multato a Roma 'Volevo vaccinarmi a giorni'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

sabato 18 settembre 2021

"GRAVE SITUAZIONE PER IL SERVIZIO ODONTOIATRICO DELLA CASA DI RECLUSIONE A SULMONA"

SULMONA - "Preme rappresentare alle SS.LL. che, in tempi non sospetti, codesta organizzazione sindacale evidenziava lo stato di criticità nel quale versava l'ambulatorio odontoiatrico della Casa Reclusione di Sulmona.Sulla base delle rilevanze fatte ne è conseguita la scelta di inviare un altro odontoiatra in supporto alla professionista ivi di ruolo.Tale provvedimento però non sta dando i risultati sperati soprattutto in ordine all'abbattimento delle liste di attesa, al regolare soddisfacimento dei lavori che necessitano di più accessi in ambulatorio e agli interventi d'urgenza segnalati dal medico di medicina generale.Va altresì evidenziato che il tutto risulta aggravato dai limiti imposti dalle politiche anticovid che ne rallenta ulteriormente l'iter.Giova rappresentare inoltre che , sempre restando nel campo dell'odontoiatria penitenziaria, ci è giunta voce di un potenziamento (temporaneo), delle ore in quel del penitenziario dell'Aquila che, seppur visto con favore da codesta O.S., non può non enfatizzare il paradosso che già abbiamo evidenziato in passato.Ci ritroviamo, infatti, di fronte una situazione che vede la Casa circondariale dell'Aquila ospitare quasi la metà dei detenuti reclusi rispetto al penitenziario sulmonese ma con un monte ore assegnato superiore se si rapporta al numero dei detenuti presenti.

Premesso quanto sopra, al fine di evitare spiacevoli situazioni visto che il non soddisfacimento delle richieste avanzate dai detenuti si riverbera negativamente su tutto il sistema penitenziario sulmonese,  

si richiede

     un incremento orario settimanale pari a 6 ore  al fine di meglio contemperare le molteplici esigenze che la professionista si trova faticosamente a fronteggiare:

    riduzione della lista d'attesa;

    lavori che necessitano di piu accessi in ambulatorio;

    interventi d'urgenza segnalati dal medico di m.g.;

    protocolli di sicurezza anti covid-19;

    risparmio presidi farmaceutici;

In considerazione delle eccessive movimentazioni da e per l'ospedale civile di Sulmona ad opera del presidio Nucleo Traduzioni e piantonamenti dell'istituto penitenziario, onde evitare spostamenti di detenuti che potrebbero essere ovviati attraverso la realizzazione in loco degli esami radiogrfici, si chiede inoltre l'implementazione di apparecchiatura dentalscan e per paronamiche arcate dentarie.

Restando in attesa di riscontro si coglie l'occasione per porgere distinti saluti.


UIL FPL L'Aquila  Claudio INCORVATI


 UIL PA L'Aquil    Mauro NARDELLA

 

 

 All'Assessore alla Sanità Regione Abruzzo

On.le Nicoletta Verì


Al Dirigente Generale ASL1 L'Aquila-Avezzano-Sulmona

Dr.Ferdinando Romano


Al Direttore del Dipartimento dell'Assistenza Territoriale

Dr. Pierpaolo Falchi


Al Responsabile UOSD Medicina Penitenziaria

Dr. Fausto Frabotta


E, p.c. al Sig. Provveditore dell’Amministrazione Penitenziaria Lazio, Abruzzo e Molise

Dr. Carmelo Cantone


Al Sig. Direttore Casa Reclusione Sulmona

Dr. Sergio Romice


Al Garante regionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale

Prof. Gianmarco Cifaldi


Al Dirigente Sanitario CR Sulmona

Dr. Fabio Federico


Al Segretario Generale UIL FPL Abruzzo

Dr. Giuseppe De Angelis

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :