---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE NAZIONALI - Giù i casi 188.797, 385 morti Il tasso di positività al 17%- Terremoto di 4.3 in Calabria. Bloccati 5 treni per Roma- In 7 giorni +28% di prime dosi agli over 50, è l'effetto obbligo- Dal parrucchiere con il pass, scatta oggi l'obbligo- Modifiche alle fasce a colori Regioni: 'Non servono più'- Bianchi'Sento delle stime infondate, 93% delle classi in presenza'- Spara e ferisce vigile del fuoco poi si barrica in casa-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

venerdì 18 giugno 2021

IL DOCUFILM DI RETE8 ” GLI OCCHI DI LIBORIO” TRA I PREMIATI DELLA SEZIONE NARRATIVA E ITALIANISTICA DELLA 48ESIMA EDIZIONE DEI PREMI INTERNAZIONALI FLAIANO

PESCARA - "Si tratta del docu-film “Gli occhi di Liborio”, ideato dal direttore di Rete8 Carmine Perantuono, con la regia del filmaker Antonio D’Ottavio, basato sul libro “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio” dello scrittore abruzzese Remo Rapino, vincitore della 58esima edizione del Premio Campiello. Il riconoscimento sarà consegnato il prossimo 3 luglio, in diretta su Rete8, nel corso della cerimonia, in programma al Teatro Monumento D’Annunzio di Pescara.La notizia è stata resa nota questa mattina a Lanciano durante la conferenza stampa che si è svolta nella sede della Bper Banca di in Viale Cappuccini. La presidente dei Premi Flaiano Carla Tiboni e il dottor Giuseppe Marco Litta, Responsabile della Direzione Regionale Bper Banca Abruzzo-Molise, hanno ufficializzato i nomi  delle terne finaliste selezionate dalla giuria tecnica che concorrono al premio Internazionale Flaiano di Narrativa over e al Flaiano-Bper under35.Il film-documentario “Gli occhi di Liborio”, prodotto da Rete 8, è stato trasmesso in prima tv assoluta lo scorso venerdì 26 marzo. Il film nato da un’idea del direttore Carmine Perantuono, in collaborazione con l’Agenzia Scribo di Nicoletta e Giuseppina Fazio, ed è stato realizzato con la regia di Antonio D’Ottavio, con il supporto di Alessandro Lanci, con le riprese aeree di Lanciano – città di Liborio e con la partecipazione dell’autore stesso.Il film nasce da un’idea del direttore di Rete 8, Carmine Perantuono, in collaborazione con l’Agenzia Scribo di Nicoletta e Giuseppina Fazio, ed è stato realizzato con la regia di Antonio D’Ottavio, con il supporto di Alessandro Lanci, con le riprese aeree di Lanciano – città di Liborio e con la partecipazione dell’autore.All’interno del film, il ciclo di letture dedicate al libro con protagonisti attori e scrittori abruzzesi, ognuno dei quali ha interpretato un estratto da un capitolo diverso. Rossella Mattioli, Edoardo Oliva, Pina Allegrini, Marcello Marciani, Gabriele Tinari, Domenico Galasso, Annalica Casasanta, Cristian Zulli, Milo Vallone, Giacomo Vallozza, Rolando D’Alonzo, Domenico Turchi e Dario Rapino.Ci sono anche trasposizioni in dialetto di brevi estratti del romanzo, curate da Mario Cavallo, Fabio Celenza, Giuseppe Mascitelli, Giancarlo Rago e Cesare Romani, accompagnate anche da un video di Alessandro Lanci, che compare nel trailer di “Gli occhi di Liborio”, prodotto in collaborazione con l’attore Silvio Sarta.Lo scorso anno Antonio D’Ottavio, filmaker e regista di Rete8, ha ricevuto un altro riconoscimento,la  targa speciale dal presidente dei Premi Internazionali Flaiano  Carla Tiboni. insieme a Lorenzo Colantonio, giornalista del quotidiano il Centro, per il programma televisivo di Rete8 “Mezz’ora senza virus” .


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :