ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Trovato morto il presidente di Fincantieri, il generale Graziano Forte calo del titolo in Borsa- Israele bombarda Gaza e Rafah, sette morti- Collisione tra navi filippina e cinese in acque contese -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA La Regione verde d'Europa è fragile, rischia siccità e desertificazione - Incidente con la moto. Muore un carabiniere forestale - "Strade di vita", un podcast per dar voce ai senzatetto-

Sport News

# SPORT # L'Inghilterra batte la Serbia decide un gol di Bellingham - Italia avvio choc e batticuore finale ma vince all'esordio -

IN PRIMO PIANO

SULMONA OSPITA IL CORSO DI FORMAZIONE DI POLIZIA LOCALE

SULMONA - " Prima giornata di formazione del personale di Polizia Locale e Provinciale, promossa dalla Regione Abruzzo in sinergia con ...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 29 maggio 2024

COMPARTO VITIVINICOLO ABRUZZESE – INTERROGAZIONE DELLA DI GIROLAMO (M5S): “IL GOVERNO SI DIA UNA MOSSA E NON LASCI DA SOLE LE AZIENDE”


ROMA - "La scarsità di precipitazioni lungo la dorsale appenninica e lo stato di grave sofferenza idrica stanno avendo pesanti ripercussioni per le viti, che rappresentano una delle colture trainanti per l’economia abruzzese. Le rese produttive del settore vitivinicolo, risentono pesantemente della progressiva desertificazione del territorio agricolo, a sua volta già provato dagli attacchi di agenti patogeni, tra cui la peronospera.L’annata 2023 è stata un disastro per le varie aziende del territorio.La stima dei danni subiti dai viticoltori abruzzesi, in sede di richiesta dello stato di calamità, ammontava complessivamente a 210 milioni di euro. Per tutta risposta, il governo a trazione centrodestra, come la regione targata Marsilio, ha stanziato cifre che appaiono del tutto inadeguate a contrastare il fenomeno.Vista la gravità della situazione, non è più rinviabile l’adozione di soluzioni immediate in grado di garantire la produttività e la resilienza del settore agricolo.
Con l’interrogazione depositata oggi ho chiesto quindi al governo di smetterla di sottovalutare il fenomeno e attivarsi urgentemente per contenere in maniera attiva la fase di crisi del settore vitivinicolo abruzzese. Questo significa prevedere nuove e finalmente adeguate risorse e combattere in maniera efficace contro i ritardi nell’attivazione delle agevolazioni già previste per le imprese che abbiano subito danni superiori al 30 per cento della produzione lorda vendibile.
Così in una nota la senatrice sulmonese Gabriella Di Girolamo".

Nessun commento: