ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Turbolenze su un volo Singapore Airlines, un morto e 40 feriti- A Pozzuoli sgomberati 13 edifici. Evacuato il carcere femminile- Campi Flegrei: in tanti rientrano a casa dopo una notte in strada - Il procuratore capo dell'Aia chiede il mandato d'arresto per Netanyahu e i leader di Hamas- Teheran apre un'inchiesta sullo schianto dell'elicottero -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA L'Aquila si prepara ad accogliere lo show acrobatico delle Frecce Tricolori, lo spettacolo che accenderà il cielo aquilano nel fine settimana del 25 e 26 maggio- Confindustria Abruzzo, serve la proroga per Decontribuzione Sud- Renzi, comunali a Pescara? Giochiamo sempre per vincere -

Sport News

# SPORT # Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

"DAL CONVEGNO IDEE E OBIETTIVI NUOVI SI PASSI ALLA STAGIONE DEL FARE"

CASTELVECCHIO SUBEQUO  - “ Dall'incontro di sabato sono arrivate nuove idee e nuovi obiettivi, ma occorre cambiare marcia. Alla stagione...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

sabato 27 aprile 2024

"INDENNITA’ DI PRONTO SOCCORSO: UN ACCORDO AL RIBASSO"


L'AQUILA - "In data odierna, si è svolto un confronto tra la Regione Abruzzo e le OO.SS., per discutere sui criteri di riparto delle Indennità di Pronto Soccorso, introdotte dalla legge di bilancio 2021, per una somma complessiva di € 1.854.385, secondo due criteri: il n. di personale dipendente in servizio presso le UU.OO. di Pronto Soccorso alla data del 31.12.2023, ed il n. di accessi nei Pronto Soccorso effettuati sempre nell’anno 2023.Dalla disamina dei dati forniti, abbiamo riscontrato come il n. degli accessi riferiti alla ASL 1
Avezzano Sulmona L’Aquila, fosse incongruo e sottostimato rispetto al dato storico degli anni
precedenti e ciò, presumibilmente, è dovuto al fatto che il sistema informatico della citata ASL 1 ha
subito, lo scorso anno, un attacco hacker che ancora oggi sta producendo effetti negativi.
Pertanto, al fine di evitare una ripartizione del budget incoerente rispetto ai criteri, abbiamo chiesto
un brevissimo rinvio del confronto finalizzato alla verifica dei dati proposti, come previsto dalle
norme del CCNL.
Inoltre, nel corso della riunione, la Regione Abruzzo ha avanzato una ulteriore proposta prevedendo
un valore fisso mensile procapite, per 12 mensilità, per l’indennità di Pronto Soccorso, pari ad €
180,20 che, su proposta delle altre OO.SS. è stato abbassato ad € 145,00 e ciò a prescindere dal n. di
accessi ai PP.SS. Regionali.
E’ di tutta evidenza che, anche per valutare questa proposta, sarebbe stato necessario un
approfondimento sui suoi effetti rispetto all’indennità dovuta ai lavoratori e lavoratrici che, però,
non è stato concesso.
La FP CGIL, quindi, ha deciso responsabilmente di non firmare un accordo che, da un lato
prevedeva dati che apparivano dubbi e quindi penalizzanti nei confronti delle lavoratrici e dei
lavoratori e, dall’altro accordava un utilizzo inferiore rispetto alle risorse stanziate per le ASL
regionali.
Infatti, con un valore dell’indennità pari ad € 145,00 per 12 mensilità, per il totale del personale
impiegato nei PP.SS. Regionali (850 dipendenti) al 31.12.2023, vengono impegnati complessivi €
1.479.000, a fronte di 1.854.385, generando, pertanto, una differenza di ben 375.385 € il cui
utilizzo per gli stessi beneficiari non è chiaro come avverrà.
A fronte di quanto finora rappresentato la FP CGIL ha ritenuto che non ci fossero le necessarie
condizioni di garanzia e tutela ed equità per tutto il personale interessato e, pertanto, la proposta,
così come articolata, non è stata firmata.
Nonostante le parti negative dell’accordo sopra evidenziate, continueremo a batterci in ogni singolo
territorio provinciale, affinché lo stesso venga applicato nel senso migliore possibile".


La delegazione Fp Cgil Abruzzo Molise
F.to Luca Fusari; F.to Marco Di Marco; F.to Anthony Paqualone

Nessun commento: