ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Sit-in per i due studenti arrestati. Sciopero della fame e incatenati, cresce la protesta alla Sapienza- Usa: "La risposta di Israele sarà un attacco limitato in Iran"- Teheran avverte Israele: "Pronti ad usare un'arma mai utilizzata"- Draghi: "Proporrò un cambiamento radicale per l'Unione europea"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Accorpamento classi: Fdi, norma per evitarlo è stata introdotta e il Pd votò contro - Stazioni del territorio,Popoli-Vittorito diventa hub dei servizi - Rischio pluriclasse a Caramanico Terme, scoppia la protesta-

Sport News

# SPORT # Risultati calcio a 5 SULMONA FUTSAL BATTE SAN MARZANO E CHIUDE AL 2° POSTO, PLAYOFF COL TERZIGNO

IN PRIMO PIANO

PREMIO “GILBERTO MALVESTUTO” SECONDA EDIZIONE, CERIMONIA DI PREMIAZIONE

SULMONA - "Un uomo che ha fatto la storia di questa città e quella dell’Italia intera, insieme ai partigiani della Brigata Maiella, las...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 23 febbraio 2024

OSPEDALE L’AQUILA, "SANITÃ D’ECCELLENZA CON LA NUOVA RISONANZA MAGNETICA: ATTESE BREVI E DIAGNOSI DI ALTA QUALITÃ"


L'AQUILA - "Il prof. Di Cesare, direttore di radiologia, illustra potenzialità e vantaggi del macchinario messo in funzione nei giorni scorsi al San Salvatore. Attese più brevi per gli esami, alta tecnologia e migliore qualità delle diagnosi: sono i benefici che scaturiscono dall’entrata in funzione della nuova risonanza magnetica, campo Tesla 1,5, inaugurata mercoledì scorso al San Salvatore.
“Ringrazio la Direzione Aziendale, guidata dal Prof. Ferdinando Romano, per gli importanti investimenti nelle alte tecnologie”, dichiara il prof. Ernesto Di Cesare, direttore della Radiologia dell’ospedale di L’Aquila. “La nuova risonanza magnetica, che funzionerà H 12, dalle ore 8 alle 20, grazie al nuovo personale già assegnato al servizio, permetterà di aumentare di molto il numero di prestazioni, riducendo, così, le liste di attesa, e di migliorare la qualità e l’accuratezza della diagnosi”
“Infatti, oltre a produrre immagini di alta definizione, la strumentazione fornisce un’ampia mole di dati sui valori clinici che permette di caratterizzare e di definire al meglio patologie come tumori e malattie cardiache; si tratta di una importante ricaduta positiva ai fini della precisione della diagnosi”
“Il macchinario di ultima generazione”, aggiunge Di Cesare, “è stato attivato da pochi giorni e, oltre agli esami ordinari, viene già utilizzato per altri più complessi come stress del cuore, pavimento pelvico e prostata, attività sulla quale abbiamo una lunga esperienza che produce mobilità attiva, cioè l’arrivo all’Aquila di pazienti da altre province abruzzesi e regioni limitrofe”
“Va inoltre sottolineato” conclude Di Cesare, “che la nuova la risonanza permette di effettuare studi in simultanea su addome e pelvi”























Nessun commento: