ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Mattarella solidale con Meloni: "Insulti intollerabili". Schlein: "Gli avversari si battono con le idee"- Sì del Bundestag alla liberalizzazione della cannabis - L'Ue vara ufficialmente il 13esimo pacchetto di sanzioni - Netanyahu, il piano post-guerra: "La chiusura dell'Unrwa e la distruzione di Hamas"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Nuclei cure primarie, continua occupazione Asl L'Aquila - Nuclei cure primarie, manifestanti nella sede Asl all'Aquila- Pitbull uccide un altro cane, un gatto e azzanna due persone-

Sport News

# SPORT # Ovidiana Sulmona-Capistrello 2-1 Villa San Sebastiano-Popoli 6-1 Tagliacozzo-Valle Peligna 0-0 Goriano-Carsoli 3-2 Pescasseroli-Roccacasale 2-2 Pratola-Citerius S V. 1-1 Forconia-Morronese 5-2 Collarmele-Bugnara 2-1 Maiella unt-Pretara 1-0 United Aq-Tirino Bussi 1-6 Tirino Bussi vince il campionato con 4 giornata di anticipo. Risultati calcio a 5 Leoni Acerra-Futsal Sulmona 3-5 Sport Center-Superaequum 2-3 Scanno-Nepezzano 8-3 Castelvecchio B rig.-Calcetto Avezzano 9-6 Nerostellati-Atletico Vittorito 2-4 Sport. A. Villalago-Teate 3-2

IN PRIMO PIANO

38ENNE CONDANNATO A 8 ANNI CHIAMA IL 112

SULMONA - " Un 38enne originario di Messina, condannato per reati di mafia, chiama il 112 e si consegna ai militari in pattuglia. È acc...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 13 dicembre 2023

"PREOCCUPAZIONE PER IL BUCO DELL'OZONO. METEOSCIENZA: PEGGIORATO NEGLI ULTIMI 3 ANNI"

L'AQUILA - "Il canale tematico sull'ambiente di Meteoscienza riporta in tutto il suo spessore scientifico una notizia non proprio bella per la nostra troposfera e che fa il palio con l'effetto serra. Stiamo parlando del famigerato buco dell'ozono.Ma vediamo cosa dicono gli esperti.
"Il buco nell'ozono è un fenomeno stagionale che compare ogni anno sopra l'Antartide, durante l'inverno locale. Con l'arrivo dell'estate e dei raggi del Sole il buco si rimargina, fino quasi a scomparire. Però quest'anno sta facendo qualcosa di strano.La lotta a questo fenomeno è una delle più grandi storie di successo collettivo dell'umanità. Ci siamo accorti di un problema, abbiamo preso una decisione collettiva come umanità e adottato delle contromisure efficaci. Nel corso degli ultimi decenni la sua dimensione ha continuato a ridursi, e si prevede la sua scomparsa totale negli anni '70 del secolo, 100 anni dopo l'adozione del protocollo di Montreal.
Però...
Però ci sono note dolenti a questa storia idilliaca. Da qualche anno la salute dell'ozono è peggiorata, lo vedete dal grafico: 2021, 2022 e 2023 sono tutti e tre sistematicamente sopra alla fascia della mediana che contiene il 50% degli anni tra 1979 e 2020, quarant'anni di dati. Come se non bastasse, il 2023 è proprio partito con il piede sbagliato. La "falla" nell'ozonosfera causata dai gas CFC è comparsa prima del previsto, a inizio agosto invece che a metà mese, e a metà settembre ha raggiunto un picco decisamente anomalo. La cosa poi è rientrata, e il 2023 si è comportato meglio... fino a dicembre. Perché invece di ridursi sta rimanendo costante! È alquanto strano osservare un buco nell'ozono così esteso per questo periodo.
Cosa significa? 1) Che c'è un minimo di varietà, come il meteo, e due anni non sono mai uguali. È sempre possibile che ci siano record isolati. 2) Che qualcuno non sta facendo la sua parte. La diminuzione del tasso di riduzione e questi valori anomalamente alti indicano che ci sono più CFC in atmosfera di quanto lecito aspettarsi, e che qualcuno li sta producendo lo stesso nonostante il bando internazionale quasi assoluto a tali sostanze. O forse abbiamo sottostimato gli effetti dei refrigeranti che sono andati a sostituire i CFC, cioè molecole simili note come HFC.
Il grafico riportato nell'articolo e posto in sovrimpressione nel canale tematico è dell'European Union, Copernicus Atmosphere Monitoring Service data
Mappa dell'ozonosfera: NASA/Goddard".
( A cura di Mauro Nardella)

Nessun commento: