news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Iran, eseguita la condanna a morte di un manifestante- La Prima della Scala. Ovazione per Mattarella- Putin: 'Cresce la minaccia di una guerra nucleare'- Meloni:'Rivendico le misure' Cgil e Uil vanno all'attacco-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

ABRUZZO DOSSIER - PREMIO AQUILA D'ORO 2022

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 21 novembre 2022

"TEMPESTA IN ARRIVO SULL'ITALIA". IL METEOROLOGO AQUILANO STEFANO BERNARDI AVVERTE: "PRECIPITAZIONI INTENSE E VENTI FORTISSIMI POTREBBERO LASCIARE IL SEGNO"

L'AQUILA - "La forma mentis del meteorologo aquilano Stefano Bernardi, com'è risaputo, risulta da sempre impostata sulla parola prevenzione.Mai come nel caso di quanto dallo stesso già previsto nei giorni scorsi, circa il forte maltempo che con sempre più probabilità dovrebbe arrivare sull'Italia martedì 22, si dovrà fare attenzione a prevenire disagi e possibili danni.
L'avvertimento è stato lanciato. Visti i dati in possesso del professionista abruzzese e che metterebbero in conto un profondo ciclone avente isobare addirittura di 980 hPa (o millibar che dir si voglia) ci potremmo ritrovare di fronte ad una vera e propria tempesta perfetta.Venti fortissimi (ci potrebbero essere raffiche superiori ai 100km/h), mareggiate, piogge intense( non si escludono alluvioni lampo) e abbondanti nevicate sulle Alpi e sulle cime dell'appennino potrebbero davvero segnare il segno.
Insomma non sarebbe disdicevole affermare che effetti idrodinamici ed eolici potrebbero portare come conseguenza smottamenti e abbattimenti di alberi.




Attenzione quindi a quello che potrebbe accadere e prendere le giuste misure.
Resta ora da capire cosa diramerà in termini di allerte  la competente Protezione Civile alla quale, giustamente, Bernardi cede il testimone.
Lui intanto ci ha informato su quello che potrebbe accadere in termini previsionali.
Sugli effetti e le misure da prendere l'Italia si ritrova fortunatamente ad avere un presidio ad hoc qual è appunto la Protezione Civile alla quale tutti ovviamente guarderemo con attenzione".




Nessun commento: