news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Artemis 1, la capsula Orion in orbita a 80.500 km dalla Luna- Opzione donna non cambia, salta il legame con i figli- Donne, il 75% vittima di partner. Onu: 'Siamo tutti femministi'- Il 75% vittima di partner o ex. 'Educare all'eguaglianza'- Mattarella: 'E' aperta violazione dei diritti umani'- Gas, 'Sgombrato il campo dall'ipotesi cap a 275 euro'-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 7 ottobre 2022

TORNANO PER L'UNDICESIMA EDIZIONE LE GIORNATE FAI D'AUTUNNO

L'AQUILA - "Evento nazionale di partecipazione attiva e di raccolta pubblica di fondi sabato 15 e domenica 16 ottobre 2022.Visite a contributo libero in 37 luoghi di 12 comuni d’Abruzzo alla scoperta di un patrimonio sorprendente e inaspettato. Elenco dei luoghi visitabili e modalità di partecipazione su www.giornatefai.it. Sabato 15 e domenica 16 ottobre 2022 tornano, per l’undicesima edizione, le Giornate FAI d’Autunno, il grande evento di piazza che il FAI-Fondo per l’Ambiente Italiano ETS dedica nell’autunno di ogni anno, al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese, animato e promosso dai Gruppi FAI Giovani, con la partecipazione di tutte le Delegazioni, i Gruppi FAI e i Gruppi FAI Ponte tra culture diffusi e attivi in tutta Italia. In Abruzzo le delegazioni territoriali apriranno 37 luoghi in 12 comuni d’Abruzzo, mentre a livello nazionale son oltre 700 le proposte in 350 città d’Italia: meraviglie da scoprire, nascoste in luoghi poco conosciuti e solitamente inaccessibili, che raccontano storia e natura dell’Italia, spaziando dall’archeologia all’architettura, dall’arte all’artigianato, dalla tradizione alla memoria, dall’antico al moderno, dalla città alla campagna, e che il FAI svela al pubblico in due giorni di festa, di divertimento, ma anche di apprendimento e sensibilizzazione.

"Con le Giornate Fai d’Autunno – spiega il presidente del FAI Abruzzo e Molise Roberto Di Monte – si rinnova l’occasione per il Paese e quindi anche della nostra meravigliosa regione, di mettere in mostra tesori solitamente inaccessibili o difficilmente aperti al pubblico. Un risultato possibile grazie all’impegno instancabile di tanti volontari attivi nelle Delegazioni presenti sul territorio: un grande lavoro svolto in sinergia con gli studenti impegnati nel progetto “Apprendisti Ciceroni”, con le Associazioni locali, la Protezione Civile, la Croce Rossa e l’Arma dei Carabinieri che ci supportano da anni, ma soprattutto con gli enti locali e con i privati cittadini che questo evento unico nel suo genere aprono le porte delle loro dimore".

“Ho sempre seguito e partecipato con interesse alle iniziative del FAI – dice l’assessore al Turismo Daniele D’Amario – un’organizzazione che in Italia e in Abruzzo fornisce un contributo volontario fondamentale per la valorizzazione e la promozione del patrimonio artistico, architettonico e ambientale. Un lavoro prezioso svolto non solo attraverso il presidio costante di salvaguardia ma anche con iniziative come le Giornate FAI che consentono a grandi e piccoli visitatori di conoscere le bellezze nascoste o non abitualmente accessibili della nostra regione e che contribuiscono ad accrescere in tutti noi la cultura della conservazione e della tutela”.

I Delegati e Volontari della Fondazione, come ogni anno, metteranno a disposizione energia, creatività ed entusiasmo per svelare agli italiani la ricchezza e la varietà del patrimonio di storia, arte e natura che è in ogni angolo di questo Paese, sorprendente e inaspettato, e che non consiste solo nei grandi monumenti o nei musei, ma anche in edifici e paesaggi inediti e sconosciuti, luoghi speciali che custodiscono e testimoniano piccole e grandi storie, culture e tradizioni, che sono a pieno titolo “il nostro patrimonio”, e che perciò tutti siamo chiamati a curare e a proteggere per le generazioni presenti e future, com’è nella missione del FAI, cominciando innanzitutto a conoscerli, per scoprirne il valore.

Ai partecipanti verrà suggerito un contributo non obbligatorio a partire da 3 euro, che andrà a sostegno della missione e dell’attività del FAI (l’elenco dei luoghi aperti e le modalità di partecipazione all’evento sono consultabili sul sito www.giornatefai.it). Chi lo vorrà, potrà sostenere ulteriormente il FAI con contributi di importo maggiore oppure con l’iscrizione annuale, sottoscrivibile online o in piazza in occasione dell’evento (box sotto per dettagli).




Le Giornate FAI d’Autunno si svolgono nell’ambito della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia” che il FAI organizza nel mese di ottobre e si inquadrano nell’ambito delle iniziative di raccolta pubblica di fondi occasionale (Art 143, c 3, lett a), DPR 917/86 e art 2, c 2, D Lgs 460/97). A coloro che decideranno di partecipare verrà suggerito un contributo non obbligatorio a partire da 3 euro, utile a sostenere la missione di cura e tutela del patrimonio culturale italiano della Fondazione. Sarà possibile, inoltre, sostenere la Fondazione con l’iscrizione annuale, online o in piazza in occasione dell’evento, un gesto concreto in difesa del patrimonio d'arte e natura italiano. Gli iscritti al FAI o chi si iscriverà in occasione dell’evento potranno beneficiare dell’accesso prioritario in tutte le aperture e di aperture e visite straordinarie in molte città e altre agevolazioni e iniziative speciali.
Per l’elenco completo dei luoghi visitabili e le modalità di partecipazione consultare il sito www.giornatefai.it.

Con le Giornate FAI d’Autunno 2022 si avvia la collaborazione tra FAI e ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani nell’ambito di un Accordo recentemente firmato, volto a sviluppare e diffondere buone pratiche e a sensibilizzare i Comuni Italiani sulla salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico italiano.
 
Questo l’elenco dei luoghi VISITABILI in Abruzzo:

Aperture a cura della DELEGAZIONE FAI DI CHIETI
GUARDIAGRELE (CH)
⦁    LA GUARDIAGRELE DELLE TRADIZIONI ARTIGIANE, DALL'ENTE MOSTRA ALLA BOTTEGA DI FILIPPO SCIOLI
⦁    PALAZZO BENIAMINO DE LUCIA
⦁    TRA I VICOLI, SULLE ORME DI MODESTO DELLA PORTA, FINO A PALAZZO VASSETTI

Aperture a cura della DELEGAZIONE FAI DI LANCIANO
CIVITALUPARELLA (CH)
⦁    IL MUSEO DIFFUSO NELL'ANTICO BORGO DI CIVITALUPARELLA
⦁    SENTIERO DELLE PITTURE RUPESTRI

FALLO (CH)
⦁    IL PAESE HOLLYWOODIANO
⦁    IL SENTIERO DELL'ACQUA

QUADRI (CH)
⦁    ARCHEO TREKKING ... IN DIREZIONE TREBULA
⦁    CARTIERA, FUMETTI & CO.
⦁    IL SENTIERO DEI RIFUGI

Aperture a cura del GRUPPO FAI DI ORTONA
ORTONA (CH)
⦁    CIMITERO MILITARE CANADESE DI ORTONA  
⦁    MUSEO DIOCESANO
 
Aperture a cura della DELEGAZIONE FAI DI VASTO
MONTEODORISIO (CH)
⦁    BORGO FORTIFICATO DI MONTEODORISIO: IL CASTELLO
⦁    BORGO FORTIFICATO DI MONTEODORISIO: STRUTTURE DIFENSIVE E SCOPERTE INEDITE

⦁    CHIESA DI SAN GIOVANNI BATTISTA  
⦁    IL CULTO DELLA MADONNA DELLE GRAZIE: STORIA, ARTE E SPIRITUALITÀ
⦁    MONTEODORISIO NELL’800: LE ANTICHE DIMORE RACCONTANO

Aperture a cura della DELEGAZIONE FAI DI L'AQUILA
L'AQUILA (AQ)
⦁    TEATRO COMUNALE

Aperture a cura della GRUPPO FAI SULMONA - TRE VALLI
CASTELVECCHIO SUBEQUO (AQ)  
⦁    CHIESA E CONVENTO DI SAN FRANCESCO D'ASSISI
⦁    VISITA SPECIALE: CHIESA E CONVENTO DI SAN FRANCESCO D'ASSISI su prenotazione

GAGLIANO ATERNO (AQ)
⦁    CASTELLO MEDIEVALE
⦁    VISITA SPECIALE AL CASTELLO MEDIEVALE su prenotazione

Aperture a cura della DELEGAZIONE FAI DELLA MARSICA
OVINDOLI (AQ)
 
⦁    BORGO DI OVINDOLI TRA STORIA E NATURA  
⦁    SANTA IONA: SCORCI DI UN PAESE ANTICO
⦁    PASSEGGIATA "AIA DECINA" su prenotazione  
PASSEGGIATA AL CASTELLO DI SAN POTITO su prenotazione
⦁    PASSEGGIATA NELLA VALLE D'ARANO su prenotazione
 
Aperture a cura della DELEGAZIONE FAI DI PESCARA
ROSCIANO (PE)
 
⦁    ANTICO BORGO DI ROSCIANO
⦁    CHIESA DI SAN NICOLA  
⦁    CHIESA DI VILLA BADESSA - SANTA MARIA THEOTOKOS
⦁    MOSTRA PERMANENTE STORICA ED ETNO ANTROPOLOGICA
⦁    VILLA BADESSA: PICCOLA "OASI ORIENTALE" IN ABRUZZO

Aperture a cura della DELEGAZIONE FAI DI TERAMO
TERAMO (TE)

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI TERAMO:
⦁    OSPEDALE VETERINARIO UNIVERSITARIO
⦁    FONDO ANTICO BIBLIOTECA "GIOVANNA MANCINI"

3 PERCORSI:  
⦁    CONOSCERE E SPERIMENTARE: PERCORSO SCIENTIFICO
⦁    CONTEMPORARY SCULPTURE GARDEN: PERCORSO ARTISTICO
⦁    LABORATORI DEL GUSTO: PERCORSO ENOGASTRONOMICO


Elenco dei luoghi visitabili in ABRUZZO e modalità di partecipazione su:

https://fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/giornate-fai-autunno/i-luoghi-aperti/?regione=ABRUZZO

IMPORTANTE: Si raccomanda di controllare sul sito i giorni e gli orari di apertura prima della visita e se è necessaria la prenotazione. Verificare sul sito anche eventuali variazioni di programma in caso di condizioni meteo avverse.


Le Giornate FAI d’Autunno 2022 sono rese possibili grazie al fondamentale contributo di importanti aziende illuminate:
Fineco, una delle più importanti realtà FinTech in Europa e fra le principali reti di consulenza in Italia, crede fermamente che la cura e il valore del patrimonio artistico e culturale siano un asset strategico per lo sviluppo del Paese e per questo è il prestigioso Main Sponsor dell’evento.
Si ringrazia per il rinnovato sostegno all’iniziativa Edison, azienda da sempre impegnata per la salvaguardia dei luoghi e delle realtà di interesse culturale e sociale presenti nel nostro Paese, che accompagna il FAI nel suo percorso di transizione ecologica ed energetica. Per questa occasione l'azienda energetica aprirà la propria centrale idroelettrica in Val Caffaro.
Grazie inoltre a Ferrarelle, acqua ufficiale del FAI, che ha donato il suo prodotto per l’iniziativa e presente con il suo Parco Sorgenti di Riardo (CE) nella lista dei luoghi visitabili.

L’evento si svolge con il Patrocinio della Commissione europea, della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile, del Ministero della Cultura e con l'Alto Patrocinio di Regione Abruzzo.

Le Giornate FAI d’Autunno chiudono la Settimana Rai dedicata ai beni culturali in collaborazione con il FAI. Dal 10 al 16 ottobre, come ormai da oltre 10 anni, Rai conferma l’impegno del Servizio Pubblico multimediale alla promozione, cura e tutela del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico italiano. Rai sarà infatti in prima linea al fianco del FAI con tutti i canali radiofonici e televisivi e attraverso RaiPlay per creare un racconto corale che metterà al centro la bellezza e la sostenibilità del nostro patrimonio. 
Rai è Main Media Partner del FAI e supporta in particolare le Giornate FAI d’Autunno 2022, anche attraverso la collaborazione di Rai per la Sostenibilità ESG e la raccolta fondi promossa sulle reti del servizio pubblico.

Grazie di cuore alla Rete dei volontari del FAI: 130 Delegazioni, 110 Gruppi FAI, 93 Gruppi FAI Giovani e 7 Gruppi FAI Ponte tra culture, attivi in tutta Italia. Ad affiancare i volontari ci saranno gli studenti che partecipano al progetto “Apprendisti Ciceroni”, che hanno l’opportunità di seguire un percorso formativo, con il supporto dei loro docenti, che li preparerà a vivere un’esperienza di cittadinanza attiva coinvolgente e memorabile.

Si ringrazia per la collaborazione il Ministero della Difesa, lo Stato Maggiore della Difesa e le Forze Armate che durante le Giornate FAI d’Autunno concedono l’apertura di alcuni loro luoghi simbolo e la Croce Rossa Italiana per la partnership ormai consolidata negli anni. Ringraziamo infine in modo speciale i proprietari delle centinaia di luoghi aperti in aggiunta ai nostri Beni e le amministrazioni comunali che hanno accolto questa iniziativa.


Nessun commento: