---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Colloquio tra i capi degli eserciti Usa-Russia. Kiev, chiesto l'ergastolo per il soldato russo- La madre: 'Chiedo scusa'. Stabili le due bimbe ferite- La Russia pronta a riprendere i colloqui. Il vice capo di Azov Palamar si è arreso- Ucraina, bombe sul Donbass morti 10 civili, anche 2 bimbi- Auto nel giardino di un asilo all'Aquila. Un bimbo è morto, 5 feriti -

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale Diretta Streaming - SULMONA: ZINGARETTI "IL TEMPO DELLA BUONA POLITICA"

VIDEO IN PRIMO PIANO - SULMONA FUTSAL IN SERIE B

martedì 21 dicembre 2021

MANOVRA, DI GIROLAMO (M5S): SUPERBONUS ESTESO SENZA TETTO ISEE. IN CRATERI SISMICI, PROROGA AL 2025

ROMA - “È arrivato in Commissione Bilancio del Senato il via libera alla proroga a tutto il 2022 del Superbonus 110% per le case unifamiliari, senza alcun tetto Isee e senza limitazioni alla prima casa, prevedendo solo uno stato di avanzamento lavori del 30% al 30 giugno 2022. Una proroga ancora più estesa, fino al 2025, è stata introdotta per gli interventi nelle aree colpite da eventi sismici a partire dal terremoto dell’Aquila del 2009.L’appello a rendere più semplice la vita a cittadini, professionisti e imprese è stato accolto anche escludendo l’applicazione del decreto antifrodi agli interventi in edilizia libera inferiori a 10mila euro e ammettendo al beneficio dei vari bonus edilizi le nuove spese di asseverazione e conformità. Ottenuto anche il riallineamento della proroga per lavori trainanti e trainati e la proroga del Superbonus per gli impianti fotovoltaici. 

Per mesi abbiamo sostenuto la necessità di prorogare il Superbonus edilizio senza paletti che lo avrebbero di fatto complicato e depotenziato. Le nostre richieste sono state condivise con imprese e professionisti che grazie a questa misura hanno vissuto un vero e proprio boom delle proprie attività economiche con ricadute sull’occupazione inimmaginabili in tempi di pandemia. Anche i proprietari di case hanno sostenuto le nostre stesse argomentazioni consapevoli del maggior valore acquisito dai loro immobili dopo i lavori di ristrutturazione e riqualificazione energetica.

Su questa battaglia politica, condivisa con tutta la maggioranza in Commissione Bilancio del Senato, il Movimento 5 Stelle ha voluto unire la valorizzazione della casa di proprietà, bene tra i più preziosi per gli Italiani, con la difesa della casa comune rappresentata dall’ambiente che verrà tutelato a vantaggio dei nostri figli attraverso il risparmio energetico e minori emissioni inquinanti. 

Quella di oggi è una vittoria politica che gratifica gli anni di impegno tra i cittadini, con il Movimento 5 Stelle”. Così in una nota la senatrice Gabriella Di Girolamo, capogruppo M5S in commissione Lavori Pubblici a Palazzo Madama".


Nessun commento: