---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE NAZIONALI - Giù i casi 188.797, 385 morti Il tasso di positività al 17%- Terremoto di 4.3 in Calabria. Bloccati 5 treni per Roma- In 7 giorni +28% di prime dosi agli over 50, è l'effetto obbligo- Dal parrucchiere con il pass, scatta oggi l'obbligo- Modifiche alle fasce a colori Regioni: 'Non servono più'- Bianchi'Sento delle stime infondate, 93% delle classi in presenza'- Spara e ferisce vigile del fuoco poi si barrica in casa-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

venerdì 22 ottobre 2021

CENTRO VACCINAZIONI VERSO L’EX SCUOLA DI VIA FUCINO

AVEZZANO - Di Berardino e Colizza: "il trasferimento per ridare la palestra alla “Vivenza”     Nuova sede per il  Centro vaccini: il vista della scadenza della proroga alla palestra  della  “Vivenza”  (30  ottobre),  l’amministrazione   Di  Pangrazio,  dopo aver   vagliato   diverse   opzioni   in   Città,   ha   individuato   nell’ex   scuola   di   via Fucino la nuova location per il centro vaccini. Il trasferimento, messo in agenda tra  fine  ottobre e   inizio  novembre, consentirà  al  Comune di  riconsegnare  la palestra alla scuola “Vivenza” e, quindi, alle attività degli studenti e delle società sportive.   “Il   trasferimento   del   centro   vaccini”,   affermano   il   vice   sindaco Domenico   Di   Berardino   e   l’assessore   all’emergenza   sanitaria,   Maria   Teresa Colizza,  “risponde a due  esigenze di  fondamentale importanza:   assicurare la continuità   delle   vaccinazioni   per   uscire   dalla   pandemia   e,   nel   contempo, consentire agli studenti e alle società sportive di svolgere le attività. Il Comune,quindi, tra i pochi in Italia, continuerà a farsi carico del problema”. Per individuare una sede alternativa, in particolare nel centro fieristico a lnucleo   industriale,   “che   l’Arap   ha   messo   in   vendita   in   forma 



  unilaterale”,l’amministrazione ha chiesto un incontro caduto nel vuoto al presidente della Regione Marsilio e agli assessori competenti. Con la Regione silente, quindi, il Comune ha vagliato le scarse opzioni possibili optando per l’ex scuola di via Fucino, dove sono stati “sfrattati” gli uffici di segreteria rimasti aperti dopo il trasferimento degli studenti.      Scelta concordata con la Asl. La decisione finale, con il conseguente avvio delle   operazioni   finalizzate   ad   adeguare   la   scuola   alle   esigenze   del   centro vaccini, è scattata dopo alcuni sopralluoghi degli amministratori, il vice sindaco Domenico   Di   Berardino,   l’assessore   all’emergenza   sanitaria,   Maria   Teresa Colizza,  i consiglieri  Ignazio  Iucci,  Maurizio  Seritti e  Alessandra Cerone;  il direttore   sanitario   della  Asl,  Alfonso   Mascitelli,   la   responsabile   del  servizio igiene e  sanità  pubblica   dell’area   Marsica,  Daniela Franchi. Parte, quindi, il conto alla rovescia per il trasferimento del centro vaccini all’ex scuola di via Fucino   -con   ingresso   e   parcheggio   anche   da   via   Mazzarino-   finalizzato   a garantire la continuità del servizio e riaprire la palestra della “Vivenza” agli studenti e alle società sportive.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :