---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Mancini: 'Club inglesi? Penso di andare al Mondiale e vincerlo'- Arrestato Massimo Ferrero il presidente della Sampdoria.La squadra non è coinvolta- Minacce a Fedriga dai No vax, il governatore sotto scorta- Gimbe, in 2 settimane 390mila nuovi vaccinati- Rasi: 'Stiamo vedendo forme di Covid severo nei bambini'- Scatta il super green pass: Primo multato a Roma 'Volevo vaccinarmi a giorni'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

martedì 23 febbraio 2021

SBARCA SULLA RAI LA CAMPAGNA PATATA DEL FUCINO IGP DUE SIGLE A SOSTEGNO DELLA PROMOZIONE: AMPP E CONSORZIO DI TUTELA IGP PATATA DEL FUCINO

CELANO – Obiettivo principe dei coltivatori dell’AMPP – Associazione Marsicana Produttori Patate – e del Consorzio di Tutela IGP Patata del Fucino è fare della Patata del Fucino un brand forte, significativo della qualità intrinseca del prodotto, già riconosciuta dal Ministero dell’Agricoltura con il marchio IGP.Le due sigle, dopo un lavoro sinergico e costruttivo di preparazione al mercato, concretizzano il loro impegno con un ulteriore sforzo dando avvio alla campagna RAI di promozione verso il consumatore del marchio Patata del Fucino IGP. Partita il 22 febbraio la programmazione è articolata con passaggi TV e radio.Il mezzo televisivo è destinato a dare visibilità al marchio Consorzio di Tutela IGP Patata del Fucino attraverso il canale RAI UNO nei programmi “È sempre mezzogiorno” di Antonella Clerici e poi ancora “La vita in diretta”, “Oggi è un altro giorno” e   “Lineaverde” mentre su RAI DUE nel programma “Costume e Società”, su RAI 3 nei “Meteo Regionali”.Oggetto delle radiopromozione sono invece i marchi AMPP e Patata del Fucino IGP veicolati attraverso le trasmissioni radiofoniche Caterpillar e Decanter di RADIO DUE e le rubriche Meteo dei tre canali RADIO RAI. “L’esordio di questa nostra campagna sulla RAI è molto importante, ancor di più per i nostri soci coltivatori che tanto si impegnano per garantire la qualità del prodotto.  – sottolinea Rodolfo Di Pasquale presidente sia del Consorzio che dell’AMPP aggiungendo come il riconoscimento della patata del Fucino come IGP sia stato un traguardo che ha richiesto lunghi anni di pratiche, sia burocratiche che agronomiche. “Solo le patate che vengono prodotte nel rispetto del disciplinare di coltivazione posso essere commercializzate con il marchio IGP - conferma Mario Nucci – direttore del Consorzio che ha il compito di tutelare e valorizzare le produzioni a marchio Patata del Fucino IGP.


.


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :