news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - 'Le regioni ucraine annesse, adesso pronti a negoziare'- Grande nuvola di metano sopra Norvegia e Svezia- Inflazione a settembre al 9%. La spesa mai così cara dal 1983- Prometeia taglia il pil dell'Italia di quasi 2 punti nel 2023- Kabul, kamikaze si fa esplodere oltre 30 morti in una scuola- Missili su convoglio umanitario a Zaporizhzhia, 23 le vittime- Bollette, arriva la stangata. Per la luce quasi un + 60%-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

PRATOLA PELIGNA, LA BCC È UNA BANCA "A CINQUE STELLE"

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 25 febbraio 2022

CGIL SPI-CGIL:"PACE SUBITO, NO ALLA GUERRA"

L'AQUILA - La  CGIL L’Aquila e la Lega SPI-Cgil Area Peligna  aderiscono alla manifestazione per la Pace che si terrà sabato 26 febbraio 2022 alle ore 18:00 in Piazza XX Settembre a Sulmona. La CGIL e la Lega SPI condannano l'invasione dell'Ucraina da parte della Federazione Russa, un drammatico  atto di guerra nel cuore dell’Europa dell’Est che riporta indietro le lancette della storia e dagli esiti imprevedibile e ingovernabili se non si riuscirà a porre freno, a bloccare il ricorso alle armi.A pagare le conseguenze di questa aggressione saranno le persone più fragili, le donne, i bambini, chi vive in povertà, cioè tutti coloro che sono estranei ai giochi politici delle superpotenze, che non hanno colpe per l’incapacità della Diplomazia di non aver saputo trovare una giusta risoluzione ad un conflitto che va avanti da anni.E’ tempo, da parte di tutti, a partire dalla Russa, dagli Usa e principalmente dell’Europa, rimettere la centro il dialogo, il confronto, la capacità di soprassedere agli interessi egoistici delle parti in causa, affinché la Pace e il rispetto tra i popoli si affermi. Auspichiamo una immediata cessazione delle operazioni belliche da parte della Russia, riaprendo un canale diplomatico e avviando una trattativa generale sotto l’egida dell’ONU.Chiediamo che l'Italia rimanga fuori da ogni operazione bellica nel pieno rispetto dell'art. 11 della Costituzione.Riteniamo che l'Unione Europea, la Russia, gli Stati Uniti d'America e la NATO debbano porre fine ad una politica che negli ultimi 15 anni ha determinato crescenti tensioni e incomprensioni. “Ogni guerra ha una costante: il 90% delle vittime sono civili che non hanno mai imbracciato un fucile e non sanno perché gli arriva in testa una bomba”

                                                               Gino Strada


              CGIL L’Aquila                                                 SPI-CGIL Area Peligna

Domani 26.02.22 alle ore 18,00 si terrà una Manifestazione per la Pace e contro la guerra in Ucraina 
presso Piazza XX Settembre.

Occorre oggi più che mai occorre marcare una testimonianza ed una presenza che ribadisca i valori democratici, mai avremmo potuto pensare ad una guerra nel cuore dell’Europa ed oggi più che mai vanno riaffermati i valori della Pace e della convivenza civile tra i popoli Europei. 

Invitiamo a partecipare la Comunità Ucraina presente in Città, le forze politiche e la Cittadinanza di Sulmona e del Territorio.

Interverrà per la Comunità Ucraina la rappresentante Anna Ieriemieieva.


Per il Comitato 
       Domenico Capaldo

Nessun commento: